Post più popolari

lunedì 4 novembre 2013

Angelica’s Creations: braccialetti artigianali dalla Grande Mela

angelicabellaVentiduenne, Newyorchese, appassionata di moda e tendenze. Non per ultimo amica di Moda e Style. Angelica Mustacchia è una delle tante ragazze che fanno della passione per la moda uno stile di vita, ma Angelica ne ha fatto anche il suo percorso di studi, che si sono conclusi da poco a pieni voti, nell’attesa di un impiego in una famosa maison. Un giorno, entrando in un negozio di accessori per ragazza, vede dei braccialetti e da vita a una simpatica attività. Per saperne di più Vi invitiamo a leggere l’intervista che segue
Come e quando hai pensato di intraprendere questa attività?
Ho avviato questa attività semplicemente come un hobby. Un giorno entrando in un negozio di New York ho comprato un braccialetto e osservandolo ho pensato che potevo crearne anche io qualcuno. Così mi sono recata in alcuni negozi di perline e ho comprato un piccolo quantitativo di materiale per realizzare dei braccialetti per me e la mia famiglia. Poco tempo dopo aver creato i primi braccialetti, molta gente ha iniziato a chiedermi dove potesse acquistare questi bijoux, così ho raccolto i primi ordini.
Ho pubblicato le foto delle mie creazioni sui principali social network, tra cui Facebook, realizzandoli e vendendoli su richiesta.
angelicasÈ stato facile o difficile l’inizio?
In origine devo dire che non è stato semplice, perché dovevo realizzare braccialetti che fossero della taglia del cliente, ma soprattutto non ho avuto difficoltà nel decidere il prezzo di vendita. Non avendo mai avuto esperienza come “commerciante”, e soprattutto nel campo della gioielleria, ho riflettuto parecchio su quali materiali scegliere e quale fosse il prezzo giusto per le mie creazioni. Per fortuna mi sono organizzata piuttosto velocemente. Devo ringraziare soprattutto mia mamma per il supporto che mi ha fornito, aiutandomi nella realizzazione dei bracciali, soprattutto quando gli ordini iniziavano a diventare troppi per essere gestiti da una sola persona.
Hai avuto modo di presentare le tue creazioni a qualche evento a New York?
Ho partecipato ad alcuni eventi di beneficienza per alcune comunità religiose e altre iniziative di charity, dove ho avuto il piacere di donare parte dei ricavati delle vendite al progetto che in quel momento si stava sponsorizzando. È sempre bello potersi rendere utile per le persone che hanno bisogno e sono felice di aver avuto l’occasione di dare anche il mio contributo.
Quanti braccialetti hai venduto fino ad oggi?
Ho venduto circa un migliaio di braccialetti ad amici, famiglia e negozi locali.
Stai pensando di realizzare qualche nuova linea di braccialetti?
Al momento penso solo a creare braccialetti e cavigliere come hobby o come lavoro secondario.
angelicas2Hai pensato di realizzare un sito di e-commerce?
Alcune delle mie creazioni sono in vendita su Etsy, ma non ho mai preso in considerazione l’idea di ampliare a tal punto questo business, perché non lo considero un vero e proprio lavoro.
Pensi resterà solo un “hobby”?
Credo resterà un lavoro secondario e un hobby, che comunque mi sta dando molte soddisfazioni.
Qual è allora il tuo sogno nel cassetto? Se potessi aprirlo questo cassetto cosa vorresti trovare?
Il mio sogno è di trovare un lavoro nella City in una grande azienda di moda, nella speranza, un giorno, di diventare un buyer per un’importante maison.