Post più popolari

giovedì 27 ottobre 2016

Con You, care mamme la pulizia è naturale!


You gamma completa con ricariche
You gamma completa con ricariche


La rivoluzione nella pulizia della casa è arrivata. E’ il prodotto che tutte le casalinghe, ma soprattutto le mamme aspettavano da tempo: YOU, Potente naturalmente. Si chiama così la linea di articoli rivolti alla pulizia della casa, totalmente naturali, perchè realizzata con ingredienti attivi 100% di origine vegetale, quindi privi di sostanze tossiche e petrolchimiche e non pericolosi per la salute dei bambini e degli amici a quattrozampe.

Moda e Style ha scoperto questa gamma di prodotti poche settimane fa, in occasione della presentazione ufficiale alla stampa. Distribuita sul mercato da Spontex, nei punti vendita selettivi come Acqua & Sapone, Lilla Pois e in alcune catene di supermercati come Bennet, Simply, Conad (Nordiconad), la linea YOU è caratterizzata da 4 referenze: detergente cucina, detergente iginenizzante, detergente bagno e detergente vetri. Tutti i prodotti YOU contengono estratti vegetali provenienti da piante, frutta, fiori, olii essenziali, minerali rinnovabili e acqua.
Gli ingredienti che compongono la formula dei detergenti YOU sono attentamente selezionati e approvati dall’istituto ECOCERT, organismo di fama internazionale, che certifica in modo rigoroso l’origine degli ingredienti.
I detergenti YOU sono 100% biodegradabili e non inquinano l’ambiente: entro 28 giorni, la formula si biodegrada senza disperdere sostanze pericolose. 
Inoltre, il pratico sistema delle ricariche concentrate è conveniente, contribuisce a ridurre gli sprechi e alleggerisce la tua spesa.



mamma e bimbo per terra che giocano 


DETERSIVI: DATI E RISCHI. Tra i prodotti più pericolosi per la salute dei bambini, i detersivi rappresentano, insieme a medicinali e vernici, il nemico numero uno. Nel 90% dei casi gli avvelenamenti avvengono in ambito domestico e le vittime più colpite sono bambini sotto i 5 anni. Per aiutare i genitori, i pediatri della Società italiana di pediatria preventiva e sociale (Sipps) hanno elaborato una guida per prevenire o affrontare il pericolo di avvelenamento.
NO VOMITO. Contrariamente a quanto si possa pensare, subito dopo un’intossicazione non bisogna mai provocare il vomito, né somministrare latte o altri alimenti. In nessun caso il prodotto ingerito dal bambino va assaggiato.

ESPERTI. È consigliabile consultare telefonicamente e in tempi brevi medici competenti, come il pediatra di famiglia, un Centro antiveleni, i medici della continuità assistenziale, le guardie mediche e i presidi vari. Saranno loro a dare i primi consigli. Molte sostanze, infatti, non hanno tossicità e molti farmaci non sono pericolosi. In questi casi si può evitare di correre al pronto soccorso.
CASSETTI CHIUSI. Conservare sempre medicine, prodotti per la pulizia della casa e l’igiene personale fuori dalla portata dei bambini. I luoghi di custodia più idonei sono rappresentati da armadietti chiusi a chiave e dai ripiani più elevati degli armadi. È bene evitare di riporre i prodotti rischiosi in borse, beauty-case, comodini delle camere da letto, perché risultano facilmente accessibili.
CONFEZIONI. Non travasare prodotti chimici per la pulizia o la manutenzione della casa in contenitori utilizzati per il cibo, ma riporli nelle confezioni originali.
PERICOLOSI. Non lasciare detersivi e prodotti per la pulizia sotto il lavello della cucina. Tra questi, i più pericolosi sono i disgorganti, i solventi, la soda caustica, l’acido muriatico, gli anticalcari e l’ammoniaca.
ETICHETTE. Leggere con attenzione le etichette, le date di scadenza e le indicazioni dei farmaci; questi vanno somministrati sempre secondo le prescrizioni del pediatra o, quanto meno, secondo le indicazioni previste nel foglietto illustrativo.
INTERAZIONI. Non mescolare prodotti chimici diversi: l’interazione tra più sostanze può dare luogo a tossicità.