Post più popolari

sabato 7 febbraio 2015

Sbagliando s’impara per Moda e Style: Cicatelli con broccolo romanesco, uvetta e pinoli

SONY DSC

Torna la rubrica food di Moda e Style con una nuovo piatto, presentato come sempre da Elsa Glieca di Sbagliando s’impara. Oggi vi sveleremo la ricetta dei Cicatelli con broccolo romanesco, uvetta e pinoli.
I cicatelli sono una pasta bianca lavorata interamente a mano e realizzata con un impasto di semola rimacinata e acqua. “Personalmente preferisco la pasta bianca perchè la trovo più leggera rispetto a quella all’uovo, e questa in particolare è divertente da preparare“. Essendo lavorata interamente a mano necessita di una buona manualità, ma mai si inizia mai si acquisisce… quindi iniziate!
I cicatelli hanno una forma allungata che si ottiene rotolando i pezzettini di pasta sulla spianatoia facendo una leggera pressione con due dita. I primi potrebbero risultare bruttini, ma bisogna insistere e verranno sempre meglio! Si prestano a tanti condimenti; io li preferisco accompagnati da verdure infatti ora li propongo con un gustoso e piccantino condimento a base di broccolo romanesco.
INGREDIENTI (per quattro persone)
500 grammi di farina di semola rimacinata
Acqua q.b. per impastare
1 broccolo romanesco
1 scalogno
4/5 pomodorini
40 grammi di uvetta
Pinoli tostati q.b. per decorare i piatti
Peperoncino piccante q.b.
Olio e.v.o. q.b.
Sale q.b.
Ricotta salata grattugiata (o Parmigiano Reggiano) q.b.


SONY DSC

PROCEDIMENTO
Iniziare dalla preparazione della pasta versando sulla spianatoia la farina a fontana, formare una cavità e aggiungere l’acqua impastando fino ad a ottenere una massa abbastanza soda.


SONY DSC 

Avvolgere la pasta nella pellicola e lasciarla riposare una mezz’ora.

 SONY DSC

Nel frattempo ridurre il broccolo a cimette, lavarlo e sbollentarlo in abbondante acqua salata. Dopo averlo sbollentato toglierlo con una schiumarola e tenerlo da parte lasciando tutta l’acqua di bollitura nella pentola perché servirà successivamente per la cottura della pasta.
In una padella scaldare l’olio e.v.o. e far appassire lo scalogno tritato insieme al peperoncino e ai pomodorini tagliati a quarti.

SONY DSC

Aggiungere l’uvetta lavata e il broccolo sbollentato, salare leggermente, coprire e lasciare insaporire cuocendo fino ad ammorbidire il broccolo e aggiungendo acqua di bollitura se occorre.

 


 Riprendere la pasta, lavorarla e ridurla a cordoncini di circa 1 cm di diametro, tagliare dei tronchetti di circa 3 cm e lavorarli singolarmente sulla spianatoia terminando l’ultima “rotolata” con una leggera pressione delle dita in modo da ottenere una piccola cavità. Procedere per tutta la pasta.

 



 Rimettere sul fuoco l’acqua di cottura del broccolo e portare a ebollizione, se non è sufficiente aggiungerne altra. Cuocere i cicatelli per circa 6 minuti dalla ripresa del bollore controllando il grado di cottura, dunque scolarla.


SONY DSC

 Impiattare, spolverare con il formaggio grattugiato, aggiungere i pinoli tostati e… buon appetito!

 SONY DSC