Post più popolari

giovedì 12 febbraio 2015

Sanremo 2015: gli ascolti “promuovono” il Festival

 sanremo

L’attesa per l’edizione 2015 del Festival di Sanremo è finita. Ieri è andata in onda su Rai Uno la prima serata della tradizionale kermesse dedicata alla canzone italiana. Moda e Style l’ha seguito (da telespettatore) e stilerà per voi una pagella su questo primo “round” televisivo, vinto, almeno per lo share.

untitledUn quartetto che ci ha regalato una serata senza troppi fronzoli, ma con il giusto equilibrio tra formalità, eleganza e momenti esilaranti. Carlo Conti, noto per la sua classe e professionalità, è il conduttore della 65^ edizione del Festival di Sanremo. Arisa ed Emma Marrone, le sue “vallette” d’eccezione, con un vero talento: saper cantare. Il terzetto, affiancato dalla bellissima (e poco parlante)  Rocío Muñoz Morales, fidanzata di Raoul bova, è riuscito a tenere a bada la platea e telespettatori fino a fine serata. Nessuna gaffè evidente, ospiti a 5 stelle, dove il Made in Italy è stato quasi l’assoluto protagonista con il medley offerto da Tiziano Ferro (impeccabile), la comicità riflessiva di Alessandro Siani (generoso) e il back in the past di Al Bano e Romina Power (scoordinati e imbarazzati sul palco), ad eccezione degli Imagine Dragons, che comunque hanno regalato 10 minuti di vera musica con il live dei brani “Demons” e “I bet my life”.

sanremo2Discutibile la scelta stilistica per gli abiti delle due vallette canterine, mentre voto 10 ad Armani Privè, che ha vestito la Morales.
Parliamo dei cantanti in gara. Ad oggi, rispetto alla scorsa edizione, non abbiamo avuto la sensazione che spicchi la canzone regina tra quelle che sono state presentate ieri sera. Personalmente abbiamo trovato orecchiabile “Una finestra tra le Stelle” di Annalisa, scritta da Francesco Silvestre dei Modà (stile inconfondibile, sembrava quasi di sentire cantare lui). Allo stesso livello di gradimento segnaliamo la performance di Alex Britti con “Un attimo importante“, anche se la classifica lo ha messo a rischio eliminazione. Non siamo assolutamente d’accordo con questo responso, ma non è nelle nostre corde diventare giudici o emettere critiche poco costruttive e senza dubbio premature, visto che si è svolta solo la prima serata.

sanremo2Per concludere, ci auguriamo che sia la Musica la vera protagonista di questa edizione del Festival di Sanremo e che non vi siano i soliti colpi di scena inutili e imbarazzanti, solo per tirare su lo share. Ci aspettiamo da questa seconda serata altrettanto spettacolo e attendiamo con impazienza l’ingresso sul palco dei Super Ospiti, tra cui Marlon RoudetteConchita Wurst, controversa vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2014, la bellissima Charlize Theron (meglio non sapere il suo cachet) e in particolare Biagio Antonacci, che, siamo sicuri, ci riserverà un’esibizione al pari dei suoi colleghi di ieri sera.