Post più popolari

martedì 29 marzo 2016

Calze o calzini? Abbiamo scoperto che…

L’argomento odierno tocca uno dei tasti più dolenti dell’abbigliamento maschile. Calze o calzini? Cotone, seta… o spugna?

calzeDopo attenta indagine, svolta a campione tra gli amici della redazione di Moda e Style, scopriamo che il mondo si divide in fantasmini dipendenti (per coloro che non osano indossare scarpe a piede nudo), perchè la caviglia scoperta va per la maggiore, o sorpresa delle sorprese, calze al ginocchio coloratissime, a righe o con disegni geometrici.
Fashionisti o meno che siano i vostri uomini, amici, compagni o parenti, ringraziamo tutte l’evoluzione tecnica  che anche in ambito sportivo ha cancellato quasi definitivamente i terribili calzini di spugna a favore di materiali tecnici traspiranti e anti sfregamento.

 nam 6

 Ma torniamo al curioso argomento. In quale maniera l’uomo “medio” sceglie le calze da indossare quotidianamente, con quali modalità le acquista e quale il rapporto con l’abbigliamento. Ebbene, una delle risposte standard si lega ad un atteggiamento di simulato disinteresse: “Compro ciò che capita“.
Alla prova del nove, ovvero la temibile verifica del calzino, scopriamo spesso che sotto abbigliamento tecnico si celano dei gambaletti di filo di scozia blu adeguati a un completo giacca e cravatta. Sotto il fuoco di fila della nostra legittima curiosità, scopriamo essere acquisto personale e non delegato a madri o compagne. Appare dunque poco credibile la risposta sopra citata (seppure paia essere la più gettonata).

cactus-crew-socks-3_1024x1024 

Al secondo posto troviamo un blando: “Aspetto gli sconti e riempio il cassetto“. Il retroscena è spesso una madre, o la solita compagna sull’orlo di una crisi di nervi, che una lavatrice dopo l’altra, eliminano sistematicamente calzini che paiono una forma di groviera (dando spesso la colpa all’ignaro elettrodomestico mangiatore di calzini).
Alla verifica del calzino scopriamo calze scompagnate, ma accoppiate con un certo gusto. Ai posteri la scelta se dell’orrido o fantasioso.
Al terzo posto:”Tutte dello stesso colore e non guardo neanche“. La verifica conferma calze sopra la caviglia per la maggior parte in microfibra, prevalentemente nere.
Il fil rouge che in qualche modo accomuna tutti gli atteggiamenti, al di là delle risposte, è la noncuranza con la quale le calze  vengono abbinate non solo all’abbigliamento, ma in maggior misura al tipo di calzatura. Pare appartengano oggi, i nostri “uomini a campione”, alla generazione della sneaker sportiva o più sofisticata che bene si adegua ad abbigliamento sportivo o classico, relegando la scarpa maschile per eccellenza, stringata in pelle, a momenti istituzionali quali matrimoni o cerimonie varie.

Men-wearing-socks-008


Personalmente troviamo divertenti anche i calzini scompagnati se abbinati con gusto, a sottolineare un carattere estroso e una certa sicurezza dell’essere seppure un po’ pazzerella. Ed i vostri uomini, fratelli, amici che rapporto hanno con i loro calzini? Scriveteci e date alla nostra indagine una marcia in più! A presto con Moda e Style.