Post più popolari

domenica 21 settembre 2014

Passeggiando per Pavia, il Castello Visconteo e i Musei Civici – parte 2

bri 

I nostri viaggi, le nostre scoperte. Abbiamo iniziato a parlarvi di Pavia qualche settimana fa. Nuove scoperte, interessanti itinerari in questo secondo appuntamento dedicato al tempo libero. Giornata uggiosa o no, non c’è niente di meglio che una passeggiata all’insegna del relax.
Prosegue l’esplorazione di Moda e Style attraverso le sale del Castello Visconteo di Pavia e dei Musei Civici.
bustidos
bustitris
Le solide mura ospitano una grande quantità di reperti, a partire dal museo archeologico con i vetri romani, monili, armi e oggetti di uso quotidiano, e di Pavia Longobarda capitale di regno, resti e capolavori di scultura romanica, tardogotica e rinascimentale, appartenenti a cantieri di chiese andate distrutte. Uno sguardo curioso alla Pinacoteca Malaspina, intitolata al Marchese Malaspina di Sannazzaro, fondatore dei musei, che ospita circa 250 capolavori datati a partire dal XIII secolo sino al 1700, tra cui ilCristo Portacroce del Bergognone“, il “Ritratto d’uomo” di Antonello da Messina, laPala Bottigelladi Vincenzo Foppa, laMadonna col Bambinodi Giovanni Bellini. Una sala ospitante il modello  ligneo del Duomo di Pavia, dalle proporzioni imponenti e dove è ancora, drammaticamente, visibile la famosa torre crollata nel secolo scorso,  la  Quadreria dell’Ottocento, allestita all’inizio del nuovo secolo, ospitante circa 70 opere tra dipinti e sculture. Tra i diversi artisti ritroviamo quadri del celeberrimo Francesco Hayez Federico Faruffini (sino al 21 Settembre in mostra, opere mai esposte al pubblico pervenute ai musei civici per legato del pronipote dell’artista) Giacomo Trecourt, Giorgio Kienerk e Medardo Rosso, arricchitasi in seguito con la Collezione Morone (prestigiosa raccolta di opere della seconda metà dell’ottocento e primo novecento), dove, tra gli altr, troviamo Zandomeneghi, Giovanni Segantini, Tranquillo Cremona, Plinio Nomellini; la sezione scultura moderna e gipsoteca; il Museo Robecchi Bricchetti ed il Museo del Risorgimento dedicato alla storia locale.
zap
Al costo di 6 Euro avrete l’inestimabile occasione di ammirare alcuni dei tesori che contribuiscono a rendere bella la nostra Italia. Alla prossima puntata con Moda e Style e la sala del modello ligneo del Duomo di Pavia!
bra