Post più popolari

lunedì 15 settembre 2014

A Milano l’Admiral Hotel si “veste” da James Bond

 admiralhotel
Quando una passione, un desiderio, diventa realtà. Quando un mito rivive in qualche modo in un ambiente studiato ad hoc. E’ ciò che è accaduto all’interno dell’Admiral Hotel di Milano, dove tutto ricorda il celeberrimo James Bond: dalle stanze ai cimeli, dai cocktail agli arredi. Moda e Style vi porta alla scoperta delle peculiarità di questo albergo.
admiralhotel2Lui ha voluto un’evoluzione, essere originale, unico. E ci è riuscito. Edward Coffrini Dell’Orto (nella foto d’apertura), proprietario a Milano dell’Hotel Admiral ha trasformato il suo albergo in un’attrazione: tutto è infatti ispirato a 007, la spia più famosa del mondo. L’albergatore, tra i massimi esperti in materia, ha fatto del suo hotel anche la sede del 007 Admiral Club, un club esclusivo che conta 350 iscritti. Nel bar dell’Admiral, ogni cocktail è fatto in base alle ricette originali dei famosi film. Si possono gustare il famoso vodka Martini di Bond (shakerato, non mescolato e composto da 2 parti di Dry Martini e 8 di vodka), il Vesper di “Casino Royale“, lo Stinger, il Sazerac, il Pink Gin e quelli su richiesta come il Bullshot, fatto con brodo di gallina.
Per non parlare dell’estesa gamma di cimeli, circa 6 mila pezzi, che gli ospiti dell’Admiral Hotel potranno ammirare, facendosi trasportare nell’atmosfera dell’agente spia più famoso (e sexy), nonchè icona di stile, del piccolo schermo.