Post più popolari

martedì 15 luglio 2014

Misura presenta Stevia, il dolcificante 100% naturale

05c Muffin leggeri ai frutti di bosco_Chiara Maci 

 Il dolcificante è diventato un sostituto dello zucchero, un po’ per questioni legate alla salute, un po’ per sostenere un regime alimentare che limiti l’assunzione di un certo numero di calorie. La famiglia dei dolcificanti sugli scaffali dei supermercati si amplia sempre più sia per varietà di prodotti sia per la loro composizione.
 06a La Dolcezza che Ti sorprende

 Recentemente Moda e Style ha avuto il piacere di testare un nuovo prodotto, che originariamente, lo ammettiamo, è stato accolto con un po’ di scetticismo, ma dopo il test di prodotto, lo abbiamo promosso a pieni voti. Parliamo di Misura Stevia, il dolcificante 100% di origine naturale, che rappresenta una valida alternativa allo zucchero e ai tradizionali dolcificanti, con un apporto calorico di zero calorie per dose.
La Rebaudioside-A (Reb A), contenuta nei dolcificanti Misura Stevia, è estratta della Stevia Rebaudiana, pianta originaria del Paraguay e del Brasile, dal gusto dolce, ma priva di calorie, rappresenta un’importante innovazione nel campo della nutrizione e dei dolcificanti.
L’utilizzo di Misura Stevia, in alternativa ai tradizionali dolcificanti, è pertanto sicuro, poiché privo di controindicazioni, senza calorie, soddisfacente, in quanto genera un facile senso di sazietà, stabile al calore, quindi utilizzabile per ricette, sensibile al gusto, in poche parole, piacevole.

 05b smoothie_tropicale

 Stando a quanto sostenuto da ricercatori e nutrizionisti sostituire per una giornata le calorie dello zucchero di una bevanda zuccherata con un edulcorante a basso contenuto calorico può portare a un risparmio di circa 150 kcal e ridurre la densità energetica della bevanda da 0,4 kcal per grammo a zero. Le bevande a zero calorie, a loro volta, aiutano a ridurre la densità energetica della dieta.
Spiega il Prof. Giuseppe Fatati, medico e nutrizionista clinico: “Se si suppone che per perdere 1 Kg si devono risparmiare o bruciare almeno 7.000 Kcal, ovvero per perdere 1 Kg in un mese bisogna risparmiare poco più di 230 Kcal al giorno (230 x 30 = 6900), è facile comprendere come riducendo l’apporto di alimenti zuccherati in abbinamento all’attività fisica, i risultati sono più rapidi ed efficaci. E i benefici per la salute innegabili. Inoltre, aggiunge Fatati, gli edulcoranti a basso contenuto calorico offrono alle persone con diabete una varietà di alimenti più ampia, permettendo loro il piacere dei sapori dolci senza che si alzi il livello del glucosio nel sangue. Gli edulcoranti a basso contenuto calorico non influiscono sui livelli di insulina e di glucosio nel sangue e non forniscono calorie, quindi possono svolgere un ruolo anche nella perdita e nel controllo del peso per le persone con diabete di tipo 2”.